gruppo di continuita'

Riccardo Torrini riccardo a torrini.org
Mer 13 Ott 2004 14:52:27 CEST


On Wed, Oct 13, 2004 at 12:04:34PM +0200, Davide wrote:

> ... ho deciso di acquistare un gruppo di continuita' per proteggere
> 1 server (p3-800) e un desktop (athlon-xp).  Da quanti VA deve
> essere il gruppo di continuita' per reggere il carico?

Non l'hai studiato a scuola?  Semplice: "dipende"  :-)

Dipende se vuoi proteggerti dalle micro-interruzioni (pochi secondi
ma anche qualche minuto) o se deve reggere aspettando ad oltranza
che torni la luce.  Se deve fare lo shutdown delle macchine senza
la presenza umana o no, se ci metti anche i monitor, etc...

Nella vita reale: il mio da 500VA (~350Watt) regge un k6/350 senza
floppy, senza cd, con due dischi da 30GB, 1 fxp0 e un modem interno,
senza monitor ne nulla per ~40 minuti.  Sullo stesso gruppo ci sono
anche uno switch d-link 8 porte, il router zyxel P641 ed un telefono
cordless.  Dovrebbe essere facile scalare il resto.

I gruppi iniziano a costare cari da 1000VA in su, soprattutto la
serie smart con la seriale (il canon DB9) quelli con l'USB come
ho io costano meno ma non si maneggiano (ancora)...

Join the club  ->  ftp://ftp.torrini.org/pub/FreeBSD/APC-hacking/


-- 
Riccardo. ( http://www.GUFI.org/~vic/ )



Maggiori informazioni sulla lista aiuto