DMA: come funziona

Vittorio De Martino vdemart1 a tin.it
Ven 4 Nov 2005 09:16:10 CET


Ho cercato di recente di migrare il server postgresql che usavo in ufficio da 
un vecchio pentium 3 ad un più nuovo e potente pentium 4 con il quadruplo di 
RAM, un compaq evo 510. Ho scoperto con racapriccio che freebsd 5.4 su di 
esso non funziona sin dall'inizio (fa una pagina sola di strani segni e 
numeri e si congela) come anche freesbie.
Il problema con il compaq evo 510 era noto e all'epoca sembrava irresolvibile, 
come ho scoperto da un'indagine con google. Per mettere una pezza ho 
installato il netbsd 2.0.2. che invece funziona senza problemi.

Tuttavia, ho proprio ieri *** per caso *** trovato una pagina web in cui si 
dava un consiglio: in  http://www.czaplinski.net/FreeBSD/hpi386.html
...............
EVO  510 
CPU: 2.8 GHz P4; 1024MB RAM; i810 Intel integrated NIC (recognized 
as EEPro100); i845 Intel integrated video...FreeBSD 5.1 loads, but only 
after DMA is disabled in BIOS.  

Ho provato a disabilitare il dma dal bios e ...È vero sia il cd di 
installazione che freesbie funzionano regolarmente.

Non essendo un mago del pc and ancor meno di freebsd 5.4 (so però che il dma è 
un processore importantissimo per ridurre il carico della CPU in fase di I/O) 
domando:
1)freebsd attiva comunque il dma dopo o durante il boot a prescindere dai 
settaggi bios?
2)Se no, c'è un modo per aggirare l'ostacolo o mi dovrei accontetare di un 
sistema "zoppo"?
Nell'ipotesi peggiore manterrei installato il netbsd 2.0.2.
Ciao
Vittorio  



Maggiori informazioni sulla lista aiuto