ISO-STABLE

xer xernet a hotmail.it
Gio 8 Gen 2009 12:54:07 CET


From: riccardo a torrini.org
To: aiuto a gufi.org
Date: Wed, 7 Jan 2009 21:53:42 +0100
Subject: Re: ISO-STABLE

On Wed, Jan 07, 2009 at 04:06:48PM +0100, xer wrote:
 
> -- ISO-STABLE e CpDup --
> -- megacut -----
 
> E` una procedura che ho fatto piu` e piu` volte, anche passando
> da disco ide a sata-II e anche passando dal k6/350 al sempron.
> Addiruttura in ditta ho migrato un x335 (dischi scsi ultra/320
> in mirror) dal disco da 72 a quello da 144 smontanto il mirror,
> mettendo il secondo disco, facendo la copia e ripartendo con
> il disco piu` grosso e infine riattivando il mirror hardware.
 
> Tutto questo su macchine sveglie (in produzione) tranne che
> dopo il primo cpdup facevo un boot in single user e rifacevo
> il cpdup per non perdere nemmeno una riga di log (e tenendo
> la macchina spenta per il minimo indispensabile).
 
> Una domanda: hai partizionato e provato a fare il boot con il
> nuovo disco _prima_ di iniziare con la copia vero?  Se usi
> sysinstall invece di crearti ad{n}a sul secondo disco ti fa una
> ad{n}d a meno che tu non gli dia un mount point / e poi lo cambi
> in /mnt/r (per esempio).
 
> La cosa piu` sicura in assoluto e` partire con cd di freebsd
> sulla macchina nuova, partizionare il disco e fare una mini
> installazione, smontare il disco e metterlo come secondo alla
> macchina da clonare e fare la copia partizione per partizione,
> tanto il cpdup cancella tutto quello che non serve...
 
> PS: se non devi fare multi-boot non installare il bootmanager.
 
Ciao Riccardo, quanto tempo, proprio oggi ne parlavo con GianMarco e' da tanto che non ci vediamo.
Buon Anno!!

Allora, in verita' come mia brutta abitudine ho spiegato molto concisamente.
Concordo con tutto quello che hai scritto, ho fatto sempre anche io cosi', ed ho sempre ottenuto ottimi risultati.

- avvio del disco da clonare, con un nuovo disco come secondario.
- sysinstall
- fdisk, creazione singola e relativa scrittura mbr e bootmanager.
- label, crezione dello swap, creazione della partizione, prima montata in '/' così viene vista come s1a, poi montata in /mnt
- exit e relativo cpdup -vv / /mnt
- halt spegnimento, inversione dei dischi (jumper di master) e tutto funziona regolarmente.

La procedura di cui sopra, mi ha sempre funzionato in tutte le mie operazioni di backup e cloning.
A volte anche quando la macchina di destinazione sarebbe stata diversa.
Certe volte pero', alcune macchine essendo diverse, ma sopratutto il bios ed il controller, snobbavano la copia,
a questo punto, procedevo esattamente come tu hai descritto:

- boot da CD-ROM sulla macchina designata
- sysinstall
- fdisk, creazione singola e relativa scrittura mbr e bootmanager.
- label, crezione dello swap, creazione della partizione, montata in '/' per renderla s1a
- prova di boot, ok, mbr start ed ovviamente non trova la root.
- questo disco poi viene installato come secondario nella vecchia macchina.

- pertanto, avvio dal disco da clonare, come disco secondario, il disco precedentemente preparato.
- sysinstall
- label, aggiunta della partizione con (relativo fsck automatico) e montata in mnt
- exit e relativo cpdup -vv / /mnt
- halt spegnimento

Installazione sulla macchina designata e tutto dovrebbe funzionare...

Già dovrebbe, perchè per la prima volta questa procedura non funziona.
Tralasciando il fatto che per il boot da CD ho utilizzato il boot_only della 6.4-RELEASE, perche' in branch non trovo piu' le iso delle stable...
Ma questo non dovrebbe essere un problema, il loader dovrebbe essere uguale.
(Tra l'altro, mi ritrovo delle ISO della 7.0-STABLE e non mi ricordo da dove le ho scaricate O_o)

Il boot non avviene, a volte mi si ferma al load del acpi.ko che ho opprtunamente disabilitato da loader.conf
A volte mi appare la schermata per la scelta del tipo di boot, dopo l'F1, ma poi si vede uno slash '/' fermo e la macchina
rimane congelata...

Ho provato ad avviare la macchina (sempre la destinataria) da freesbie, montare la partizione e lanciare un fsck -y
Ma non trova alcun problema....

Non riesco a capire cosa può essere...
Solo una cosa mi sovviene, quando tu mi dici che occorre fare almeno una 'minima' instalalzione sulla macchina 
destinataria, cosa che non ho fatto... ho notato che comunque, vengono create le directory:
.snap
dev

Che ovviamente saranno cancellate con l'avvio del cpdup...

Non è che forse sbaglio la 'seconda' procedura?
Cioè il 'mount' del disco preparato eseguito da sysinstall?
Eppure in passato mi ha sempre funzionato..

aspettando tuoi commenti ti ringrazio e riprovo i miei test.
Grazie Riccardo

p.s. il multiboot e' per i winozozzi, non lo uso lo sai ;-)


_________________________________________________________________
Quali sono le più cliccate della settimana?
http://livesearch.it.msn.com/
-------------- parte successiva --------------
Un allegato HTML è stato rimosso...
URL: <http://mailman.gufi.org/pipermail/aiuto/attachments/20090108/aa058c14/attachment.htm>


Maggiori informazioni sulla lista Aiuto