geli

Riccardo Torrini riccardo a torrini.org
Lun 11 Maggio 2009 09:32:41 CEST


On Sun, May 10, 2009 at 11:35:10PM +0200, Guido Falsi wrote:

>>>> Se un estraneo entrasse in possesso del mio hard disk,
>>>> riuscirebbe a decriptare il filesystem ...

>>> Certo, considerato che comunque si parla di un attacco a
>>> forza bruta nulla vieta di essere sfigati e che al 10mo
>>> tentativo trovi la chiave giusta ...

>> Quindi se io piazzo la chiave su un supporto rimovibile,
>> mi sembra di capire che arrivare a leggere i dati sia
>> davvero difficile

> La sicurezza (non solo informatica) e' paranoia.  In linea
> di principio a quel punto i dati sono al sicuro tanto quanto
> e` al sicuro il supporto rimovibile in questione.

E tanto meno hai parenti da difendere o tieni alla tua vita
(se ti puntano un coltello alla gola gliela dai la chiave?)
Come diceva Guido va rapportato a quello che devi difendere
(ricorda che se viene la magistratura non puoi dire che non
la sai, ci sono sentenze in quel senso, non sei costretto a
dargliela ma devi farli accedere al contenuto in chiaro...)
Con questo non voglio dire che e` inutile cifrare o pensare
che i dati cifrati non li aprira` mai nessuno, dipende solo
da cosa cifri e come lo fai.

Il vecchio antifurto alla James Bond in quel caso e` sempre
il migliore (tocchi l'auto e non sei autorizzato?  Esplode)
Devi difendere un dato?  Bottone di smagnetizzazione totale
di tutto l'isolato con attivazione automatica se manca la
corrente, se muovi l'hd, se entra qualcuno nella stanza, se
togli il dito dal sensore per piu` di un certo tempo...  :)

Ok, ok, lo so, e` l'ora della pasticca, vado...  :P


-- 
Riccardo. ( http://www.GUFI.org/~vic/ )


Maggiori informazioni sulla lista Aiuto