High availability cluster con FreeBSD

Stefano stefano a merlinobbs.net
Mer 6 Ott 2004 21:39:49 CEST


Il mer, 2004-10-06 alle 19:55, Dario Freni ha scritto:

> > Sarebbe un buon progetto scrivere qlc di simile a
> > heart-beat per un gruppo di persone...
> 
> Io ci sono. Si mette su qualcosa di serio? Mi sembra che le menti in
> questa mailing list non manchino....

ragazzi io in azienda ho implementato 2 cluster in alta affidabilita'
con FreeBSD 4.10 in produzione, utilizzo solo strumenti a codice libero.
Con la 5.3 ci sara' il protocollo del CARP e se non ricordo male
rispetto al vrrp dovrebbe mantenere anche lo stato delle connessioni,
questi protocolli si basano proprio sul famoso "heatbeat" e lo fanno in
vari modi (leggetevi le RFC a riguardo e capirete come si puo' bluffare
in questo campo). 
se chiarite per bene cosa volete fare delle vostre applicazioni avete
tutto il materiale a disposione, se volete una consulenza applicativa ho
realizzato diversi cluster in produzione con diversi servizi (Squid,
Apache, SMTP, gateway antispam....)
la chiave e' nella progettazione e nella conoscenza dei
protocolli.......

1) il vostro sistema e' stabile ?
2) quali servizi volete rendere altamente affidabili?
3) studiare una strategia di affidabilita' sulla carta che definisca il
livello di affidabilita' del servizio
4) vagliate attentamente come volete evitare la mancanza di servizio
4) scegliete la miglior strada applicativa al minor costo...strumenti a
codice libero ne avete a secchi con i quali potreste addirittura evitare
di utilizzare lo storage condiviso..


> 
> ______________________________________________________________________
> -- 
> Regole e consigli per l'uso della lista: http://www.gufi.org/ml.php
-- 
Stefano Tagliaferri - gpg key is avaible
Network Manager     - Red Hat Certified Engineer
Security            - Cisco CSPFA - Red Hat RHS333
Networking          - Cisco ICND Specialist





Maggiori informazioni sulla lista esperti