automake ed autoconf

Agostino Zanutto z3ta a email.it
Mar 26 Ott 2004 13:08:12 CEST


On Tue, 26 Oct 2004 08:58:28 +0200
Riccardo Torrini <riccardo a torrini.org> wrote:

> On Mon, Oct 25, 2004 at 07:39:58PM +0200, Ciro Scognamiglio wrote:
> 
> > si ma in realta' ci sono alcuni port che usano una versione
> > specifica di automake&C.
> > Mi e' capitato proprio qualche giorno fa di provare la versione cvs
> > di smartmontools e l'autogen.sh non funzionava perche' si aspettava
> > "automake", "autoheader" e "autoconf" ...
> 
> Beep, errore  :-)  La versione cvs non e' un port, quindi non ha le
> patch al Makefile che al 99% modificano codesti nomi.
> Se il port non fa cose troppo strane puoi mettere il tarball nella
> distfiles/ e modificare l'md5 ed il nome nel distinfo, magari va  :)

prassi erronea.
megio creare un proprio port (derivante) e li fare le proprie modifiche.


cp -R /usr/ports/PORT/PORT ~/NUOVOPORT

e li modificare tutto... a partire dal nome del port in Makefile,
settando che va in conflitto con il port originale



----
le leggi fondamentali:
programmazione:   KISS (unix writing basic)
amministrazione: "leggi la manpageeeeeeee lukeeeeeeeeeee"

how-to meet me
irc://papacho@azzurranet.org
msn://z3ta@email.it

----
Z3TA



Maggiori informazioni sulla lista esperti