GEOM, mirror e controller SATA

Lapo Luchini lapo a lapo.it
Lun 29 Ott 2007 07:58:42 CET


Guido Falsi wrote:
> Su canali
> separati avrebbero ognuno tutta la banda a disposizione, ma id ati
> cosi' dovrebbero passare da un canale all'altro facendo lavorare
> di piu' il resto della MoBo.

In un mirror software conta ben poco che i dati da scrivere siano li
stessi: li vedrai passare, indentici a sÚ stessi, due volte sul canale,
quale che esso sia... non Ŕ che se i due dischi sono sullo stesso canale
possano approfittare di una qualche forma di "broadcast", AFAIK.

> Ma gli snapshot? di quanto puo' influire avere degli snapshot
> dormienti per giorni o settimane, che sono li tanto per averli nel
> caso uno volesse recuperare dei file cancellati?

Come tutti i file su disco inutilizzati, non Ŕ che diano particolare
"noia" ai file che invece utilizzati sono... il "problema" degli
snapshot UFS, piuttosto, Ŕ il lungo tempo necessario per farli (su HDD
grandi "moderni").
Io li avevo attivati sul mio server amd64 e li ho tolti per due motivi:
- mi davano dei crash (pare siano stati fatti in seguito dei fix
  specifici amd64)
- ad ogni snapshot il server era rallentato per una decina di minuti
  (poco male) e in seguito completamente fermo per un minuto buono

> E' una pura curiosita' ma credo sia interessante.

Oggi come oggi, non ti converrebbe piuttosto fare il mirror con ZFS?
Ci guadagneresti le snapshot istantanee, la verifica d'integritÓ del
contenuto (con auto-riparazione), la possibilitÓ di avere la
compressione dei dati, la possibilitÓ di replicare anche ulteriormente i
dati pi¨ importanti... il tutto al prezzo di un po' di RAM.

    Lapo
-- 
Lapo Luchini
lapo a lapo.it (OpenPGP & X.509)
www.lapo.it (Jabber, ICQ, MSN)


Maggiori informazioni sulla lista esperti