[scottl@FreeBSD.org: cvs commit: src/sys/conf newvers.sh]

Guido Falsi mad a madpilot.net
Lun 11 Lug 2005 22:14:48 CEST


On Mon, Jul 11, 2005 at 07:55:31PM +0200, Ed wrote:
> On Monday 11 July 2005 19:38, Guido Falsi wrote:
> > > Bei tempi quando si usava il versioning a 3 elementi.
> > > A me questa corsa forsennatta a numeri di versione non piace per niente.
> >
> > Concordo. corrono troppo...e poi sta nascendo acnhe una deprecabile
> > mentalista' secondo cui i numeri di versione dispari debbano indicare
> > prodotti di sviluppo/sperimentali mentre i pari prodotti di
> > produzione...ovviamente anche questo viene dal mondo linux(mi pare loro
> > usino questo sistema per il kernel).
> 
> Per come la vedo io, il problema sta nel fatto che ad un veloce aumento dei 
> numeri non corrisponde un veloce miglioramento di stabilitą nč un incremento 
> delle funzionalitą offerte.

Si, fa parte del discorso. comunque tra 4.x e 5.x le differenze sono
notevoli.

> 
> Esattamente quante novitą *visibili all'utente* ci saranno nella 6.0 ?

Questo mis embra un discorso riduttivo, ora a parte ilc aso specifico di
6.x non capisco perche' la carenza di novita' funzionali debba essere un
difetto. Personalmente uno dei punti di forza dell'OSS e' di non dover
per forza acocntntare il emrcto per sopravvivere. Quindi non e'
necessario aggiunger funzioni per convincere i clienti a comprare il
prodotto. Preferirei vedere il kernel al 100% MPSAFE che vedere
implementate tante altre cose di utilita' marginale.

-- 
Guido Falsi <mad a madpilot.net>


Maggiori informazioni sulla lista varie