Considerazioni e domande sparse (amd64)

Diego Depaoli trebestie a gmail.com
Lun 15 Gen 2007 18:52:55 CET


Salve a tutti,
a inizio ottobre ho assemblato un nuovo pc: Intel core 2, chipset
Intel 945, audio integrato Intel, scheda di rete Realtek 8169 e scheda
grafica Nvidia 7600Gt.
Ci ho installato, nell'ordine: Freebsd-amd64 6.1 (rimosso),
Kubuntu-amd64 (rimosso), FreeBSD-i386 6.1 (rimosso),
Sabayon-Gentoo-amd64 (attivo), FreeBSD-amd64 6.2 (attivo).
Tre mesi di utilizzo mi sembano sufficienti per un primo bilancio da
'semplice utonto' quale sono.
a) Supporto hardware.
Il confronto con Linux è imbarazzante: su FreeBSD non si possono
installare i driver NVidia, l'audio e la rete non funzionano, il NCQ
dei dischi non è supportato.
Per usare FreeBSD ho dovuto recuperare un driver sperimentale per
l'audio, un altro driver per la scheda di rete, compilare xorg 7.2
(ancora fuori ports) per far partire X senza accelerazione hardware.
b) Supporto software
Niente plugin java e flash, di molti software non esiste il port e di
altri ci sono versioni datate (gnucash per citarne uno).
c) Prestazioni
Questo è l'aspetto che più mi perplime. Compilare su Gentoo richiede
meno tempo (e qui magari ci sono motivi che mi sfuggono), ma lo stesso
filmatino viene transcodato da Linux ad una velocità quadrupla!
d) Conclusioni
Ho iniziato ad usare FreeBSD da una versione 3 punto qualcosa perchè
si era installato senza problemi su un vecchio pc. Dopo il fork di
Dragonfly mi sembra 'peggiorato'. Le versioni 4 erano fantastiche,
dalla 5 in avanti decisamente meno.
Mi è capitato ogni tanto di tradire il diavoletto, poi... vuoi perchè
lo conosco meglio, vuoi perchè lo capisco meglio, sono sempre
ritornato.
Questa volta però sono demoralizzato. Ho passato ore a compilare per
trovarmi con un sistema monco.
Tra l'altro, alcuni problemi sono legati alla piattaforma, altri sono
di FreeBSD tout court.
e) Domande
Perchè lo sviluppo di BSD procede così a rilento? E' una questione di
numero di persone, di risorse, o...?
L'apertura del branch 7 era così indispensabile?
C'è interesse a renderlo usabile su desktop oppure il futuro è server-only?
Perchè è più lento di Linux?
Chi me lo fa fare?

Sono riflessioni, nient'altro.
E' che mi sembra di stare sprecando tempo senza nemmeno essere in
grado di dare un contributo.

Grazie a chi vorrà confortarmi.

-- 
Diego Depaoli


Maggiori informazioni sulla lista varie