Questioni legali per le licenze.....

Valerio Alliod va.ml a ieio.vda.it
Lun 29 Gen 2007 12:10:22 CET


Spero di non scrivere troppe stupidaggini, non conosco l'eventuale
legislazione in merito, ma vado a ragionamento e come risponderei se
un'obiezione del genere fosse rivolta a me...

Gianf ha scritto:
> Mi è capitato di dover disinstallare un server FreeBSD perchè
> non era presente la "licenza di acquisto" (???)

Cosa intendi per "licenza di acquisto"?
Ti serve una fattura che specifichi che il tal software l'hai comprato?
Stando alle licenze BSD e GPL (e altre) di fatto questo non è
indispensabile, dato che c'è scritto chiaramente che il software con
tali licenze può essere liberamente distribuito.

> In pratica: in un'azienda, in previsione di un eventuale controllo delle
> autorità preposte alla verifica di situazioni di pirateria informatica,
> il responsabile dell'azienda ha fatto disinstallare dalle varie
> postazioni di  lavoro tutti i software che non erano stati "regolarmente
> acquistati" e  quindi - secondo lui -  dotati di regolare licenza.
> Quindi i vari mozilla, openoffice, thunderbird  & C sono stati fatti
> rimuovere. Anche il server FreeBSD, che fungeva da filesever e
> mailserver per la posta interna è stato sostituito con una vecchia - ma
> legale - licenza di windows NT.

*ROTFL*

> Per la parte licenza BSD sono riuscito a far nascere nel responsabile
> qualche dubbio sul fatto  che si sarebbe potuto mantenere attivo il
> server, ma il problema è sorto per i programmi con  licenze GNU....

Che problema è sorto?
A parte differenze per lo sviluppatore, per il lato utilizzo dei
programmi mi pare che bene o male si equivalgano: sei libero di usarlo
come, quando e dove ti pare, ma se ti succede qualcosa, sono solo
cavolacci tuoi (loro non sono responsabili).

> Esiste da qualche parte uno scritto ufficiale nel quale si dica: i
> programmi con licenza XYZ possono essere usati anche in ambienti
> aziendali e quelli con licenza ABC no  etc etc...?

Non saprei, ma secondo me è più che sufficiente leggere la licenza con
la quale viene distribuito il tal programma.
Se installi FreeBSD, da qualche parte avrai anche la licenza BSD che
recita certe cose (tre o quattro punti mi pare, non centinaia di pagine
come le incomprensibili licenze Microsoft).
Se rientri in quei punti, sei a posto, altrimenti no...
Questo ovviamente riguarda ogni software che installi... ad esempio se
installi FreeBSD non ci son problemi, se però poi (ad esempio, il primo
che mi viene in mente) ci installi Dans Guardian che non è libero per
utilizzo commerciale, allora potresti avere problemi.

Se poi il problema reale è avere un pezzo di carta con su scritta la
licenza, temo dovrai ricorrere alla stampante e sprecare un po' di carta
(se i finanzieri non accettano di leggersi la licenza sul monitor del PC).

> Saluti. Gianf

Ciao ciao

Valerio


Maggiori informazioni sulla lista varie